Trieste | 29 Aprile - 5 Maggio 2024

Venerdì 3 marzo alle ore 18.00 – Incontro sulla poesia di Paolo Universo
Sabato 4 marzo in vari luoghi della città – Appuntamenti per ogni età

ANTEPRIMA TRIESTEBOOKFEST
Venerdì 3 marzo alle ore 18.00 – Incontro sulla poesia di Paolo Universo
Sabato 4 marzo in vari luoghi della città – Appuntamenti per ogni età

Nell’ambito dell’Anteprima di Triestebookfest viene proposto un dialogo tra Pascale Janot, co-traduttrice dell’opera poetica di Universo (insieme a Danièle Faugeras) e la prof.ssa Sergia Adamo, dal titolo evocativo “In un luogo comune ti ho trovata finalmente poesia ~ Dans un lieu commun j’ai fini par te trouver, poésie”, intervallato da letture a cura di Gualtiero Giorgini. Appuntamento venerdì 3 marzo, con inizio alle ore 18.00, nello spazio di ITS Arcademy in via della Cassa di Risparmio 10 a Trieste, evento aperto al pubblico (max 45 persone) con prenotazione obbligatoria al +39 3314373087 (anche via WhatsApp).

Paolo Universo (Pola, 1934-Trieste, 2002)

Dopo un brillante inizio che lo porta a frequentare gli ambienti letterari milanesi e a essere pubblicato nel prestigioso Almanacco dello Specchio di Mondadori, questo precoce e prolifico poeta rinuncia alla pubblicazione in nome di una “poesia onesta”, secondo le parole del suo concittadino Umberto Saba, che lo porta a un’esistenza letteraria solitaria e tormentata, il cui prezzo è una condizione sociale precaria e la sofferenza di vedere negata la propria umanità. Si rivolgerà quindi a coloro che, come lui, sono i dimenticati della modernità – gli emarginati, i “matti” – e diventerà un personaggio scomodo.

Gli anni Settanta, segnati a Trieste dalla chiusura degli ospedali psichiatrici sotto la spinta del pensiero e del lavoro di Franco Basaglia, saranno all’origine di scritti satirici, in particolare della Ballata del vecchio manicomio, un brano musicale (di cui ha composto egli stesso la musica) contro il potere psichiatrico, rappresentato come omaggio postumo al Teatro Miela di Trieste (maggio 2002).

Paolo Universo non ha mai voluto essere pubblicato. Sono state pubblicate solo un’edizione postuma (quasi riservata, grazie alla cura di alcuni amici) di una piccola raccolta di poesie.(Poesie giovanili 1967-1972, L’Officina, Trieste, 2003) e la sua grande opera in prosa, Dalla parte del fuoco, (Hammerle Editori, Trieste, 2005), un lungo poema epico-moderno che la stampa ha salutato come una “Divina Commedia contemporanea”. Dell’immenso lavoro svolto, alla fine della sua vita, sull’opera (che ha interamente ritradotto) e sul personaggio di Arthur Rimbaud, di cui ha scritto una biografia “riveduta e corretta”, la malattia gli ha lasciato solo il tempo di pubblicare quattro capitoli nella rivista triestina Artecultura (gennaio-aprile 2002).

Pascale Janot
Vive e lavora a Trieste. È ricercatrice e insegna al Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione dell’Università di Trieste. Ha creato et co-dirige con Danièle Faugeras la collana di poesia PO&PSY presso le edizioni Érès (Tolosa, Francia). È traduttrice di poesia e di testi di scienze umane.

“ITS Arcademy è felice di poter ospitare Triestebookfest, un festival che rappresenta un’eccellenza del calendario culturale della nostra città” – sottolinea Barbara Franchin, Presidente e Direttrice Artistica della Fondazione ITS – “con cui condivide la vocazione di voler raccogliere e raccontare storie emozionanti e uniche”.
ITS Arcademy, che aprirà al pubblico il 18 aprile 2023, è una nuova destinazione culturale nel cuore di Trieste, uno spazio espositivo di respiro internazionale e luogo di scambio, sperimentazione, educazione e formazione.

“Noi di Triestebookfest siamo particolarmente orgogliose di questa collaborazione” – afferma la Presidente Loriana Ursich – “perché ITS Arcademy rappresenta quella Trieste che vogliamo raccontare, capace di catalizzare la genialità creativa che viene da tutto il mondo e la proietta verso il futuro. Ci piace l’idea che questo Museo sia anche il crocevia dove si possano incontrare realtà culturali diverse. Nella straordinaria bellezza di questo spazio, specchio di una genialità senza confini, abbiamo deciso di portare il lavoro creativo di un genio come Paolo Universo, poeta molto spesso dimenticato”,


Sabato 4 marzo 2023

L’Anteprima di Triestebookfest prosegue sabato 4 marzo, con diversi appuntamenti.
Alle ore 10.30, al Mini Mu-Museo dei bambini
, al Parco San Giovanni, è in programma un Incontro multilingue e mini laboratorio creativo rivolto alle famiglie con bambini da 18 mesi a 6 anni, a cura di Nati per Leggere e Mamma Lingua nell’ambito delle attività di LeggiAmo 0-18. Prenotazione obbligatoria con messaggio (preferibilmente Whatsapp) al numero 3493256747 indicando nome ed età del/la bambino/a e nome del genitore o altro adulto accompagnatore.In piazza Unità d’Italia, con ritrovo alle 10.30, viene proposta una Visita guidata – Itinerario
Trieste slovena
, Evento CIF – Centro Italiano Femminile, a cura dall’Associazione Slovenski klub in collaborazione con la Zveza slovenskih kulturnih društev ETS (prenotazione obbligatoria: chiamare al nr. 040 635626 / scrivere all’indirizzo trst@zskd.eu / inviare SMS (anche WhatsApp) al nr. 349 706 8110).Alle ore 18.00, alla Libreria Minerva, presentazione di “Trieste occulta”, insieme alle autrici Luisa Deiuri e Francesca Pitacco.