Trieste | 29 Aprile - 5 Maggio 2024

Edizione 2019

Storie di sogni possibili

Triestebookfest 2019 è stato dedicato alle storie di sogni possibili, al racconto di storie capaci di parlare a tutti e che tutti possano fare proprie, a prescindere dal bagaglio culturale e dal vissuto individuale. 

Le storie di chi è riuscito, talvolta in condizioni difficili o contro ostacoli apparentemente insormontabili, a raggiungere la propria meta, anche quando magari questa era solo un percorso o la ricerca di sé.

Abbiamo privilegiato quelli che possono essere sogni di tutti senza essere sogni ‘qualsiasi’, scegliendo  persone e storie negli ambiti più diversi, anche noi inseguendo il nostro sogno: il riuscire a far sì che il Triestebookfest sia un’occasione di incontro con il libro, la lettura, e gli scrittori e le loro emozioni per il maggior numero di persone. 

Abbiamo parlato, quindi, attraverso i libri e le emozioni, di chi ha seguito un sogno, di chi ha superato ostacoli che la vita gli ha messo di fronte e di chi ha iniziato un cammino. Racconteremo le storie di chi è riuscito a non perdersi e a ritrovarsi, di chi non si è arreso, di chi ha vinto il dolore e la fatica. Le storie di quelli che hanno perso tutto e si sono ritrovati, delle donne che hanno cambiato mondi prevalentemente maschili, come quelli della scienza, di chi si è fatto promotore di cambiamenti sociali che sembravano impossibili, di chi nel viaggio ha cercato dimensioni non solo spaziali, di chi ha aperto strade del sapere sconosciute, di chi è riuscito a superare i propri limiti, magari nello sport e di chi attraverso lo sport è riuscito a dimostrare la possibilità di sognare oltre realtà apparentemente anguste. Abbiamo ascoltato anche chi studia e narra  i meccanismi che, eroi del quotidiano e quotidiani, ci permettono di andare oltre a quello che pensiamo sia per noi possibile.

Sono state circa 1500 le persone che hanno partecipato a uno o più eventi nel corso delle tre giornate di festival. Gremito l’Auditorium del Revoltella e grande affluenza anche nelle librerie e nei locali che hanno ospitato eventi targati Triestebookfest. 

Grande successo di pubblico per il Triestebookfest, che nella tre giornate di questa sua quarta edizione diffusa ha registrato circa 1500 presenze. Gremiti gli incontri ospitati nell’Auditorium del Museo Revoltella, ma ottima affluenza anche per gli eventi organizzati nelle librerie (Lovat, Minerva), nei locali (Knulp, Mimì e Cocotte, Antico caffè San Marco, Tommaseo) e perfino all’interno del supermercato Coop di Largo Barriera. Sono stati una ventina tra incontri con l’autore, reading teatrali, laboratori, passeggiate letterarie e concerti gli appuntamenti proposti nel weekend del festival, dal 18 al 20 ottobre, pensati per soddisfare lettori d’ogni età. Gettonatissimi i laboratori per bambini e ragazzi, da quello proposto da Corrado Premuda alla libreria Lovat sul suo libro “Il vaso di Pandora” e sui miti greci a quello dedicato a Gianni Rodari e organizzato in collaborazione con Nati per leggere nell’aula didattica del Revoltella. Ma il pubblico ha apprezzato molto anche le proposte collaterali del Triestebookfest: la passeggiata artistico-letteraria “Un caffè con Svevo & co.”, in compagnia di Luca Bellocchi, il concerto jazz Too Horns Too rhythm, e la formula “Cibo d’autore”, cene e brunch con gli ospiti del festival pensati per avvicinare attraverso il dialogo scrittori e lettori. Tra gli incontri i più affollati sono stati quelli con il fisico vicentino Federico Faggin, pensato per le scuole e a cui hanno partecipato centinaia di studenti accompagnati dai loro docenti, l’appuntamento con l’ex direttore di Repubblica Mario Calabresi, quello con la scrittrice Simonetta Agnello Hornby, il reading teatrale di Gabriella Greison dedicato ai fisici di Farm Hall e alla straordinaria figura della grande fisica austriaca Lise Meitner. La soddisfazione del pubblico è stata confermata anche dalle risposte fornite nel questionario che è stato distribuito ai partecipanti agli incontri.

Venerdì 18 ottobre

Ore 10.30

Federico Faggin dialoga con Nico Pitrelli

Dall’invenzione del microprocessore alla nuova scienza della consapevolezza

Evento su prenotazione per le scuole superiori 

Auditorium del Museo Revoltella

Ore 18.00

Mario Calabresi dialoga con Cristiano Degano

La mattina dopo

Auditorium del Museo Revoltella

Ore 20.00

Cibo d’Autore*

Con Mario Calabresi, Simonetta Agnello Horby e Matteo Bussola

Arcoriccardo Ristorante

Sabato 19 ottobre

Ore 11.00

Simonetta Agnello Hornby dialoga con Sarah Del Sal

Siamo Palermo

Auditorium del Museo Revoltella

Ore 11.00

Corrado Premuda

Incontro laboratorio per ragazzi per i ragazzi dai 7 anni

Il sogno e il mito. Il vaso di Pandora

Libreria Lovat

In collaborazione con Libreria Lovat

Ore 11.00

Paolo Iannaccone dialoga con don Nandino Capovilla e Luisa Pozzar

Voci di umanità

Libreria Minerva

Evento in collaborazione con Libreria Minerva

Ore 13.00

Matteo Bussola dialoga con i suoi lettori

La vita fino a te

Cibo d’autore*

Mimì & Cocotte

Ore 16.00

Elisabetta Rasy dialoga con Luisa Antoni 

Le disobbedienti dell’arte

Caffè Tommaseo

Ore 16.30

Francesca Sarocchi dialoga con Chiara Gily e Diego Manna

Libero libera tutti

Coop Largo Barriera

Evento in collaborazione con Coop Alleanza 3.0

Ore 17.00

Patrizia Saina, Gabriella Gerin, Adriana Causi di Vita activa

Avevamo un sogno: una casa editrice di donne

Libreria Minerva

Evento in collaborazione con Libreria Minerva

Ore 17.00

Il regista Franco Però e la compagnia de “L’onore perduto di Katharina Blum” al Triestebookfest

Modera Paolo Quazzolo

Auditorium del Museo Revoltella

Evento in collaborazione con il Teatro Stabile Il Rossetti

Ore 18.00

Gabriella Greison 

La leggendaria storia di Heisenberg e dei fisici di Farm Hall  

Auditorum del Museo Revoltella

Ore 18.30

Claudio Sessa dialoga con Flavio Massarutto

Alan Lomax – Mister Jelly Roll Morton

Mimi & Cocotte

Ore 19.15

Too Horns Too rhytm

Concerto Jazz

Mimi & Cocotte

Domenica 20 ottobre

Ore 10.30

Incontriamoci #abassavoce. Speciale Rodari

Per bambini dai 4 anni

In collaborazione con Nati per leggere

Aula didattica Museo Revoltella

Ore 10.30

Fabio Magnasciutti, Beniamino Sidoti e Gaia Stock dialogano con Piero Guglielmino

RODARI RIMA CON FANTASIA. Sogni (im)possibili e sassi fantastici

Auditorium del Museo Revoltella

Ore 11.00

Un caffè con Svevo & co.

Passeggiata Artistico Letteraria coni Luca Bellocchi

 

Ore 12.00

Sergio Algozzino e Luciana Cimino dialogano con Giovanni Tomasin

Nellie Bly 

Knulp

Ore 17.00

Alessandro Barbaglia dialoga con Sarah Del Sal

Ho sognato di sognare. Storia di un bi-sogno

Antico Caffè San Marco

Ore 17.00

Wlodek Goldkorn dialoga con Adam Smulevich

L’asino del Messia

Auditorium del Museo Revoltella

Evento in collaborazione con LaFeltrinelli

Ore 18.00

Donatella Ferrario e Paolo Rumiz 

Sconfinare 

Auditorium del Museo Revoltella

Con il Sostegno di

Mediapartnership

Triestebookfest fa parte di